Concepts x New Balance 998 “C-Note” | Release Info

Concepts x New Balance 998 “C-Note” | Release Info

Ieri nel tardo pomeriggio (ora italiana) è stata finalmente svelata la nuova e chiacchieratissima collaborazione tra Concepts e New Balance, giocata su uno dei modelli di punta dello storico marchio americano, la 998 made in USA. C’è stato però anche chi, come me, la notizia non l’ha presa affatto bene visto che la versione finale è completamente diversa dal fantastico sample che aveva mostrato qualche settimana fa Rhett Richardson, il brand director di Concepts appunto. Comunque sia al giorno d’oggi nello sneakers game tutto può succedere, e mi aspetto che quel famoso sample venga prima o poi riproposto. Inutile piangere sul latte versato quindi, va messo da parte il rancore, perchè qui dobbiamo parlare della vera scarpa, quella che sarà effettivamente prodotta e che finirà ai piedi degli sneakerheads di tutto il mondo, la 998 “C-Note”.
L’ispirazione viene dalla nuova banconota da 100 dollari che sta per essere introdotta negli Stati Uniti, e così gli stessi segni presenti su quella filigrana e gli stessi colori sono facilmente individuabili sulla tomaia di questa New Balance. I materiali scelti sono i più classici: suede, mesh ed inserti in TPU ed in 3M come per ogni 998 che si rispetti.
Nel complesso la scarpa risulta comunque abbastanza gradevole con quel look che ricorda molto le vecchie scarpe da running, come si intuisce anche dalla midsole un po’ ingiallita, ma resta comunque a parer mio una scarpa a cui manca quel pizzico di estro ed esclusività che rende veramente vincente una collaborazione, e la differenzia da una general release.

Comunque questo poco importa, sarà ancora una volta l’hype a farla da padrone e si prevedono lunghissime file per questo Sabato 14 Settembre quando verranno aperte le porte di Concepts per la release instore e poi . Ancora nessuna informazione su una possibile release europea ma si sembra plausibile, in analogia con il passato, che saranno disponibili anche da noi con qualche settimana di ritardo rispetto all’uscita in USA. Quantità come al solito estremamente limitate.