BLU: New Mural in Rome

BLU: New Mural in Rome

Dopo essersi occupato di cambiare aspetto all’Acrobax, BLU continua il suo personalissimo contributo alle iniziate d’occupazione di edifici.

Dietro quest’opera nella capitale si cela una storia tipica del sistema italiano. La vicenda, vede la società Acea dare al comune di Roma uno dei suoi edifici, uno stabile inagibile ceduto per non dire regalato al comune. Il comune di Roma però non è in grado di affrontare le spese per una ristrutturazione, visti i tagli alla spesa pubblica, così a farsi carico delle operazioni saranno i privati.
La situazione però è l’ennesimo sistema per accumulare ingenti somme di denaro, attraverso leggi poco chiare e decisamente ambigue, chi mette mano a questi edifici ha in cambio delle altissime sovvenzioni che fanno cadere letteralmente in testa gli imprenditori una cascata di denaro.
Gli studenti così si ribellano occupano l’edificio e lo rilanciano attraverso un piano di autofinanziamento ed autoristrutturazione dal basso, facendo leva sulla partecipazione della gente del posto ed attraverso programmi e dibattiti aperti a tutti.

In questo contesto il grande artista italiano ha dipinto la facciata dell’ora ribattezzato Alexis, proponendo una serie di macchine in una divertente catena che ricopre tutto il grande muro come potete ammirare meglio nella nostra gallery.

Pics by The Artist