Signs Inside In: Marco Frasca

Signs Inside In: Marco Frasca

‘N

ot for fame, not for money’.
Questa è la frase di apertura di Marco Frasca, secondo candidato del mese, e penultimo dell’ intero contest.
Gennaio rappresenta un punto di arrivo e di incontro, tra artisti e curiosi, che si riuniranno a Roma per parlare e vivere la fotografia.

Roma spesso non viene vista come luogo fertile per la nascita di nuovi talenti o progetti.
In realtà la capitale è un concentrato di ispirazioni, solo che ci si dimentica di sfruttarle, preferendo ricercarle altrove. Basta ingegnarsi un pò, e mettere in funzione tutte le proprie qualità. Quello che Providermag fa ormai da anni.
Perciò in questa settimana abbiamo deciso di dare spazio a Marco, un ragazzo torinese che oltre ad immortalare la sua vita con la sua nikon, tramuta tutto questo in pensieri e riflessioni, ma non per fama né per soldi, in quanto il obiettivo è quello di dare sfogo e di mostrare un proprio punto di vista, senza alcuna pretesa.
Scatti di vita quotidiana, fughe dalla realtà, per un faccia a faccia con la natura, luoghi abbandonati, isolati.
Il suo è un filosofeggiare con le foto, una raccolta delle sue giornate, un miscuglio di pensieri raggruppati.