Omote 3D – The World’s First 3D Photo Booth

Omote 3D – The World’s First 3D Photo Booth

N’è nata una discussione per una serata intera. Lei affermava l’esistenza questa stampante. Io non volevo crederci, e dopo un bel link al video di Super Quark, ecco lo schiaffo morale che ti fa mettere la coda tra le gambe e dire:”avevi ragione”.
La funzionalità di queste stampanti, come spiega la parola stessa, è quella di a ricreare in versione tridimensionale oggetti sviluppati attraverso una non troppo difficile programmazione a computer. Sembra inoltre che il costo delle stampanti 3D sia sempre di più in diminuzione, divenendo così più accessibili.
E allora i giapponesi di Omote 3D hanno ben pensato di
applicare quest’innovazione alla fotografia ritrattistica, creando un sistema in cui le semplici foto possono trasformarsi mini toys. A rincarare la dose nel personale confronto di coppia, ci si mette Hiroshi Fujiwara, testimonial di lusso.
Sono addirittura disponibili tre dimensioni di stampa, 10cm, 15cm e 20cm con un costo che va dai 197,00 euro circa ai 394,00 euro.
Un’idea dai costi ancora elevati, e chissà quando arriverà in Italia. Però se vi trovare a passare per Tokyo, magari una mail potete mandargliela.

Via honeyee