Signs Inside In: Fabio Raffaeli

Signs Inside In: Fabio Raffaeli

C’

è un mondo intero dietro ogni cosa. Un pensiero un pò comune soprattutto quando si viaggia in un altro paese, tanto che, ciò che avviene, e sfido chi non l’ abbia fatto, è quello di perdersi letteralmente in ogni cosa, anche se scontata.
Ogni particolare è buono per essere fotografato, perché nuovo all’ occhio e non alla mente.
I volti delle persone, gli edifici, le strade, le piazze, l’ atmosfera non è mai la stessa.
Questo è quello che fa Fabio Raffaeli dedicando la sua vita alla moda e alla fotografia, tra un viaggio e l’ altro che lo portano ogni anno in giro per il mondo.
La sua particolarità, che si percepisce soprattutto scorrendo i suoi scatti, è proprio questo carattere itinerante, con un gusto per l’ estremo, quello che non fa caso al pudore.
Forte e d’ impatto, il suo obiettivo é sicuramente quello di trasmettere, scuotere e inondare di curiosità.
La ricerca a volte può intraprendere strade diverse, di certo non è sempre rivolta a ciò che viene definito esteticamente giusto e corretto, c’è chi ancora la bellezza la trova nella diversità.
Un gusto neorealista, in bianco e nero che documenta le sensazioni, e le percezioni avute durante i suoi lunghi spostamenti, che lo portano lontano dalla sua Torino.
Questo é Fabio, l’ ultimo candidato, ultimo fotografo del mese. A voi la scelta.