Special x ellesse Fab FIVE The Assist: Stefano Pomogranato Interview

Special x ellesse Fab FIVE The Assist: Stefano Pomogranato Interview

Con onore e piacere presentiamo la collaborazione che lo sneaker store milanese Special, tra le migliori realtà che l’Italia possa offrire, ha realizzato con l’italiana d’origine ellesse. Quest’ultima si è rimessa in moto, cercando di riprendere il ritmo di camminata che la sneakers culture ha attualmente. Con il lancio di più collaborazioni e puntando sul suo passato, sta proponendo in questo fall/winter 2012 diverse “storie” tutte sotto l’insegna FAB FIVE.
La Assist, scarpa da basket denaturalizzazta del suo ruolo dagli skaters negli anni ’80, in particolare da Natas Kaupas, è il soggetto di oggi.
A raccontarcela è lo stesso creatore Stefano Pomogranato, proprietario dello store, attento conoscitore di prodotto, figura di spicco della scena italiana. Un breve scambio per approfondire questa release già in vendita in negozio e online al prezzo di 120,00 Euro.

Cosa rappresenta ellesse per te?

Eleganza, heritage, Street on Fire, Natas Kaupas, Jim Thiebaud, belle fighe, bella vita,’80 stile, fun. In poche parole una bella storia.

Com’è nata la collaborazione il brand?

Siamo stati approcciati da Sane Comunication l’agenzia che si occupa del progetto Fab FIVE di ELLESSE, ci è stato presentato il progetto e quello che ci è piaciuto immediatamente è stata la totale libertà di direzione e la possibilità di fare realmente cio che ci piace. A queste condizioni non si poteva nn accettare.

E’ la prima volta che Special realizza una propria versione, una propria custom sneakers? Qual’è stata la sensazione?

Questa è la prima collabo che esce ufficialmente. In realtà abbiamo gia lavorato con alcune aziende su prodotti custom, sia scarpe che altro, ma per un motivo o per l’altro non siamo mai arrivati alla commercializzazione. Anche perchè in qualche modo non ci sentivamo pronti. Abbiamo dei bei progetti gia fatti e finiti, che sono rimasti nel cassetto e magari prima o poi tireremo fuori.
Ovviamente anche se lavoro in questo settore da quasi vent’anni, quando sono arrivati i sample definitivi e poi la produzione, mi sono emozionato. Poi il risultato è assolutamente oltre le aspettative, sia in termini di qualità del prodotto, che è venuto persino meglio di quello che ci aspettavamo e anche in termini di ritorno media.

A cosa vi siete ispirati per la produzione del modello? Tessuti, colori, dettagli…perché loro.

Ci siamo ispirati al 100% a NATAS KAUPAS, il mio skater preferito di sempre, diciamo una delle persone che in un qualche modo mi ha cambiato la vita. La scelta del modello, dei colori e tutto il resto è un omaggio e un attestato di stima incondizionata allo skater piu stiloso di sempre. Poi visto che ci saranno grossisime novità per quanto riguarda Special nel prossimo futuro, mettere mano su una scarpa da basket che è diventata famosa per essere stata usata da skaters è veramente la chiusura del cerchio. Questi sono infatti i due mondi che ci appartengono, e poterli unire in un unico prodotto che ci rappresenta è la realizzazione di un sogno. Anche perchè abbiamo infatti in cantiere l’apertura di un nuovo punto vendita Special dedicato completamente allo skate e agli action sport, e questo è sicuramente un bel modo di cominciare i festeggiamenti… stay tuned for update!

Vorrei ringraziare personalmente tutti quelli che hanno reso possibile questa release, ovvero Ellesse nella persona di Anna, Maria di Sane Comunication, Natas per essere stato la luce, i ragazzi che lavorano in store, Matteo Dinisio per l’artwork dele insole, i miei homies di Savona, gli Ignoboys. Continuate a seguirci su www.specialmilano.com e su facebook.com/specialmilano per gli aggiornamenti su questa nuova avventura che stiamo iniziando.