Converse ‘Pro Street’ Launch

Converse ‘Pro Street’ Launch


Sei pensi già a una scarpa e hai timore a fare il salto per continuare a leggere…beh ti sbagli. Non si parla di sneakers, ma di sport, attività e celebrazioni.

Pro Street è il nome del nuovo progetto, il gioco che celebra la creatività originale dei quartieri delle maggiori città europee invitando tutti a mostrare le proprie movenze e i propri esercizi.

Dall’inizio di settembre, Converse sta portando Pro Street in sette città europee con culture molto diverse tra loro, entrando nei quartieri di Londra, Parigi, Madrid, Berlino, Amsterdam, Milano e Napoli.
Il progetto consiste nel piazzare in alcuni dei luoghi di queste città delle telecamere, che serviranno a riprendervi e a dimostrare al mondo quanto la strada sia veramente il vostro terreno naturale d’espressione.
Ballerini, skaters, rappers, giocatori di basket, ma non solo: chiunque può esprimersi come preferisce.

La creatività di chiunque voglia partecipare ed esibirsi. Le telecamere a Milano si trovano in Gratosoglio, Lampugnano, Parco Lambro e Parco Sempione. I video verranno poi uploadati sul sito di PRO STREETS : www.prostreets.com.
I partecipanti e i loro amici potranno rivedere e promuovere i video preferiti online, e alla fine del gioco Converse festeggerà le città, i quartieri e i partecipanti che avranno dimostrato di possedere il talento più speciale.

Pro Streets nasce dalle sneakers Converse Pro Leather e dagli innovatori che le indossano.
Come il primo modello di moderne scarpe da basket rese note in tutto il mondo nel 1976 da alcuni dei più grandi giocatori di basket di allora, incluso Julius “Dr. J” Erving, le Pro Leather sono conosciute e riconosciute non solo per la loro vita sui campi sportivi ma anche per la più ampia street culture che le circonda.

L’ultimo modello di Pro Leather continua a riflettere in ogni città del mondo questo vibe di creatività individuale. Dallo sport all’arte, alla musica e allo stile, le Pro Leather Suede celebrano la cultura nata per strada, che ispira i movimenti degli innovatori di oggi a lasciare un’impronta veramente unica.