Calligaris: Che cosa sarebbe una casa senza l’uomo dentro?

Calligaris: Che cosa sarebbe una casa senza l’uomo dentro?

Cosa sarebbe un oggetto senza un contenuto? Cosa sarebbe un discorso senza un senso compiuto? Cosa sarebbe una casa senza l’uomo dentro?
E’ la domanda che si pone Calligaris, storica azienda d’arredamento friulana, che pone al centro del suo progetto l’uomo: colui che anima e dà vita agli spazi in cui agisce e interagisce.
Un concept che l’azienda vuole provare a far assaporare al pubblico italiano attraverso un viaggio itinerante dello stivale, con l’apertura di temporary store.

spazi esperienziali, reali e calorosi, in cui il visitatore non si limita semplicemente ad osservare, ma può interagire con il prodotto, viverlo e sperimentarlo più da vicino.

La prima tappa è stata Milano (9 -13 maggio) e si proseguirà nelle principali città italiane: Napoli (dal 24 maggio al 3 giugno), Firenze (dal 7 al 17 giugno), Roma (dal 21 giugno al 1 luglio) e Torino (dal 5 al 15 luglio).

Nel video sopra Mauro Mosca- direttore marketing di Calligaris-, ci spiega il senso di questi ambienti, che accolgono il visitatore in uno spazio vitale, dinamico in cui può sperimentare un modo diverso di scegliere i complementi d’arredo per la propria casa, in una dimensione quasi ludica. Proveremo la nostra esperienza nella tappa romana. Voi ci siete stati?