Memorie Urbane Festival: Escif

Memorie Urbane Festival: Escif

Bè se voleva farci rimanere a mascella aperta c’è riuscito, Escif non va tanto per il sottile. Solito dipingere pezzi critici sia a tema sociale che culturale, spesso quando si sposta dà il suo personalissimo parere sulle faccende del posto, a Gaeta propone la sua visione del disastro dell’isola del Giglio.
Il pezzo dal titolo “Angolo di Riflessione” è dinamite pura, una gigantesca riproduzione della Costa Concordia rovesciata su un lato, copre tutta la parete affidatagli e poggia direttamente sul marciapiede. Da rimanerci incantanti.
In gallery oltre alle immagini dettagliate del pezzo anche quello temporaneo sul cartellone pubblicitario.