All City Canvas Urban Art Festival | Final Look Part. II

All City Canvas Urban Art Festival | Final Look Part. II

Diamo un ultimo sguardo all’All City Canvas, il festival ha proposto una line up di tutto rispetto e gli artisti si sono dati parecchio da fare.
Il serpentone gigante di ROA l’avevamo visto in fase di lavorazione e il risultato finale è come sempre stupefacente, sei giorni di lavoro per quest’opera che omaggia la cultura messicana dove il serpente è simbolo di grande potenza legato al concetto di resurrezione e rinascita.
Vhlis da vita ancora una volta ad uno dei suoi ritratti iper realistici, dopo quattro giorno di intenso lavoro per scavare e “grattare” il muro assegnatogli.
Infine il duo tutto tedesco Herakut completa il suo muro con il pezzo “El Pasado Puede Ser Un Regalo Para Nuestro Futuro”, anche qui non mancano i riferimenti alla cultura messica come la maschera Lucha Libre e un sombrero. Non contenti i due sono scesi in città per lavorare direttamente in strada proponedo “Feed The Kids Inside”.
Ampia gallery per gustarvi i lavori.

Via: Street Art News