Signs: Corey Arnold

Signs: Corey Arnold

Solo davanti al mare si è veramente liberi. Un po’ amico e nemico. Questa forza della natura è un’ energia, che disarma l’uomo rendendolo semplicemente insignificante di fronte all’ ignoto. Corey Arnold viene dall’Alaska, paese più volte protagonista di avventure e mete predilette per uomini in fuga da una società, troppo veloce, troppo superficiale. Il giovane fotografo è il testimone di una realtà a lui molto vicina, in quanto per sette anni non è stato altro che pescatore per la Bering Sea crabber f/v Rollo. La sua vita si è trasformata in un continuo viaggiare e raccontare, per poi riportare un messaggio positivo, in cui il mare e la natura si presentano come forze in grado di dare tanto, senza rischi o inganni. L’energia delle acque e degli animali che popolano quei luoghi viene descritta con scatti veloci e significativi, come piccole impressioni fatte di uccelli in volo, infiniti bottini di una dura pesca, acque minacciose e cime di montagne altissime che fanno da sfondo. Tutto questo fa parte  di un ampio progetto chiamato FISH-WORK. Subito si sono accorti di lui, tanto che nel 2010 la fondazione PEW lo ha portato in giro per tutte le più importanti capitali Europee. Il mio consiglio è quello di dare un’occhiata al sito, e sono sicura che ve ne innamorerete.