Signs: Marko Walker

Signs: Marko Walker


Dettagli, che non rimangono in superfice. Qualcosa che scava nel profondo delle dinamiche umane, navigando dalla società alla natura.
Questo è Signs, la nuova rubrica di Providermag, dove con l’aiuto della fotografia ci adentriamo in una ricerca di segni, dettagli e suggestioni.
L’immagine regna sulla parola, e la sua capacità di comunicazione è indubbiamente maggiore.
Ogni domenica sarà infatti lasciato spazio a tutti quei fotografi che hanno fatto della loro
passione un piacevole mezzo di comunicazione sofisticato e innovativo. Non ci resta che felmarci ad osservare.

Luce da apparizione divina, paesaggi rossastri,modificati da variazioni cromatiche soprannaturali.
Questa è la fotografia di Marco Walker.
Il Fotografo Londinese è in mostra con il suo nuovo progetto “Wanderlust”,che racconta di una natura incontaminata, tra parchi,boschi lontano dalla noiosa invadenza dei turisti. Amore smisurato per le arti visive lo porta a sviluppare una fantasia fuori dal normale.
Tutto viene colorato da una sfumatura mistica, che rendono il paesaggio intrigante. Le sue foto a infrarossi, fanno parte del progetto che ha visto come protagonista il parco nazionale di Yosemite.
Perfetta meta per un uomo da uno spirito un pò alla Chris McCandless,anima ribelle che come un Gauguin vedeva il mondo con suoi colori.

Light as divine apparition, reddish landscape, modified by a variation of supernatural colors .
This is Mark Walker.
The London photographer has made a new project,called “Wanderlust,” which tells of an untouched nature, including parks, forests away from the tedious intrusion of tourists.
Boundless love for the visual arts led him to develop a fantasy out of the ordinary. Everything is colored by a gradient mystical landscape that make it amazing.
Its infrared photos are part of the project which has seen stars the Yosemite National Park.
Perfect destination for a man like Chris McCandless, with a rebellious soul,as Gauguin saw the world with other colors.