Smart Urban Stage: il futuro della città

Smart Urban Stage: il futuro della città


In una struttura avveniristica, in uno dei luoghi più belli che Roma possa aver eretto, dopo Berlino arriva a in città Smart Urban Stage, una sosta dal 26 al 31 luglio all’interno dell’Auditorium Parco della Musica, prima di ripartire alla volta di Zurigo, Parigi, Madrid e Londra. Di che si tratta?
Cercare la risposta a come sarà la città del domani,e come le nuove tecnologie e le condizioni ambientali influiranno sul futuro dello spazio urbano e sulla vita dei cittadini. Nella visione dei registi che negli anni ’80 hanno realizzate pellicole futuriste a quest’ora dovremmo essere su macchine volanti, per alcuni piazzate in città silenziose e non inquinate, per altri in mezzo al caos che il passato e le guerre hanno creato. Per il momento di volare non se ne parla.
Quello che al massimo si può fare e parlarne all’interno del struttura gonfiabile di 200mq piazzata nell’area antistante l’entrata all’Auditorium, la quale sarà teatro di smart future minds exhibition, una mostra di dodici progetti sul tema ‘Il futuro della città’, che culminerà nello smart future minds award, un premio al miglior progetto proposto in ogni tappa del road show europeo, premio finale 10.00 Euro.
Nel corso del mese di programmazione, la mostra sarà inoltre accompagnata dagli smart open source: appuntamenti, incontri, tavole rotonde, aperitivi e workshop organizzati da giovani realtà creative italiane, tutti dedicati al futuro vivere in città.

In questo periodo sarà anche possibile provare la nuova smart fortwo electric drive, la prima city car completamente elettrica.