40% Against Rights T-Shirts

40% Against Rights T-Shirts

L’apertura al terzo piano del Bape Store di Harajuku ha riportato nella culla dello streetwear giapponese le prime creazioni di quelli che poi sono diventati i maestri dello stile del sol levante.
Se gia più volte vi abbiamo parlato di Last Orgy 2, che come ormai saprete è il primo brand del nostro Nigo e il grande Juno, stavolta ci concentriamo su FPAR (40% Against Rights) che può essere considerato come il precursore di Wtaps.
Infatti ai tempi del Nowhere store (1993) Tet con lo pseudonimo di Blitz, aveva creato le sue prime magliette con stampe di forte impatto per criticare le notizie “costruite” dai mass media.
Il suo lavoro su FPAR finì nel ’96, proprio quando fondò WTAPS, ma il brand è ritornato quest’anno già per la riapertura del Nowhere store ad Hong Kong, per la collaborazione con Stussy e sono previste ancora nuove uscite.