Advertisement
Reebok Freestyle ‘Divinity Greek’ Pack Fall/Winter 2010 | Preview

Reebok-Divinity Greek-Pack Fall-Winter 2010-6

Prosegue il nostro viaggio nel Fall/Winter 2010 di Reebok. Per la stagione invernale pensando alla donne, il brand si ispira alla mitologia greca e a tre sue divinità, sviluppando un pack che è veramente curioso e piacevole da andare a scoprire.

Reebok Freestyle Medusa: L’unica dea ad essere mortale. Poseidone era innamorato di Medusa, e una notte la sedusse nel tempio di Atena. In risposta a questa offesa, la dea tramutò i capelli di Medusa in serpenti e fece sì che chiunque le guardasse gli occhi venisse tramutato in pietra. Ecco spiegate le immagini della tomaia e la pelle di serpente sul collo della scarpa.

La Reebok Freestyle Callisto: Nera con le immagini delle costellazioni, è dedicata all’unico mito greco che contenga una seduzione omosessuale fra due donne. Ciò si deve probabilmente al fatto di essere l’unica traccia sopravvissuta di un antichissimo rito arcaico di iniziazione (omo)sessuale fra una donna adulta e una ragazza. Nel mito originario, come conseguenza dei suoi rapporti sessuali con Diana, Callisto “diventa” un’orsa per poi essere “uccisa” dalla dea stessa, e rinascere come costellazione dell’Orsa Maggiore.

Reebok Freestyle Atena: Nella mitologia greca, Atena, figlia di Zeus e della sua prima moglie Metide, era la dea della sapienza, particolarmente della saggezza, della tessitura, delle arti e, presumibilmente, degli aspetti più nobili della guerra. Atena ha sempre con sé la sua civetta, o nottola, le cui penne sono rappresentate lateralemte su questa Freestyle, e viene spesso rappresentata mentre porta uno scudo, che compare sul tallone, ed un elmo.

Winter 2010-1Reebok-Divinity Greek-Pack Fall-Winter 2010-4Reebok-Divinity Greek-Pack Fall-Winter 2010-3Reebok-Divinity Greek-Pack Fall-Winter 2010-5Reebok-Divinity Greek-Pack Fall-Winter 2010-2