Vicenza chiama Los Angeles, San Francisco, Barcellona, e Napoli

Vicenza chiama Los Angeles, San Francisco, Barcellona, e Napoli

tronica-mini

Nosaj Thing da Los Angeles, Lazer Sword da San Francisco, Jahbitat da Barcellona, Pentole e Computer da Napoli. Sono gli artisti, di fama internazionale, protagonisti delle quattro serate del Tronica Music Festival presso Sartea in C.so San Felice. Quattro appuntamenti all’insegna della musica e delle arti elettroniche. Esibizioni live tra sintetizzatori, laptop e videoproiezioni vedono rinnovare la collaborazione fra il Sartea, il locale diventato punto di riferimento per la musica indipendente nel vicentino, e Get Beat. Gli eventi andranno in scena per quattro giovedì di ottobre, 8, 15, 22 e 29, con inizio alle 21.30 ed ingresso gratuito.


Si comincia l’8 ottobre con le vibrazioni minimal-deep e percussioni di Pentole e Computer. Gruppo formato dalla parte elettronica dei 99Posse, Marco Messina, accompagnato dal percussionista Gennaro de Rosa. Un nome non a caso visto che il live set sarà a base di laptop, pentole ed ammennicoli vari.

Il 15 saranno invece protagonisti Jahbitat & No Domain, direttamente da Barcellona un live fatto di improvvisazioni, armonie vocali e suoni sintetizzati. Il tutto accompagnato dagli splendidi visual di No Domain, reduce da svariate edizioni del famoso festival di musica elettronica spagnolo Sonar.

Il 22 sarà il momento dell’hip hop sperimentale di Nosaj Thing da Los Angeles, che con il suo album “Drift” e’ stato premiato dal L.A. Weekly come miglior produzione del 2009.

La conclusione del festival aspetterà invece ai Lazer Sword, il 29 Ottobre. A pochi giorni dal live show che li vedrà protagonisti al Fabric di Londra, tempio della musica elettronica europea, sbarcheranno a Sartea per un live set paragonabile ad una corsa giù  per la discesa di un vulcano.

Il festival inoltre vivrà un parallelo “didattico” nei giorni 6, 12 e 19 con dei workshop per i giovani artisti vicentini che vorranno cimentarsi nelle sperimentazioni audio/video con il collettivo di artisti padovano Abusers, che nel loro palmares possono vantare collaborazioni con la Biennale e il Gugghenheim di Venezia.

Per quanto riguarda il programma completo potete visitare il sito www.getbeat.it.

Vi aspettiamo!!!

Tronica-Locandina-LOGHI