Do You Speak Forfex?

Do You Speak Forfex?

Forfex-ss2010-Preview-1

Lo abbiamo inseguito per mesi, e alla fine siamo riusciti a scambiare quattro chiacchiere con Giovanni Forbice designer e mente di Forfex, ex Yum-Yum, alla seconda stagione sul mercato, che ha presentato pochi giorni fa la collezione sping/summer 2010 da Slam Jam a Milano.


Noi oggi parliamo con Giovanni Forbice, designer di Forfex. Ma Forfex è…

Salve, Buongiorno, Buona Sera, Buona Notte.

Forfex è ironia, un universo parallelo, un modo di vedere le cose, una ricetta segreta,
…. E soprattutto un brand di sneakers.

Da quanto disegni scarpe?

Così come lo sto facendo ora è da quando ho finito l’università, cioè più o meno 3 anni….ma non le disegno ancora. Le copio qua e là (sorride). Tutti copiano no??

Disegnare un t-shirt o un felpa, è sicuramente più semplice, se vogliamo, che progettare una scarpa. Quali sono le fasi del processo, e quant’è la difficoltà nel rendere fattibile, su una scarpa, un’idea, o comunque riuscire a produrre qualcosa di nuovo?

Mmmhhh…non so, non ho mai disegnato una t-shirt(al massimo le ho stampate o usate)…le fasi sono diverse, ma di sicuro io non posso dire quali sono quelle giuste. Sono giovane, inesperto, idiota. Io guardo più che altro quello che mi piace e cerco di trovare dei temi su cui lavorare, mi piace ispirarmi a tutto ciò che vedo e ascolto, mi piace il “contrno” delle cose, non il prodotto in sè. Voglio dire tu preferisce guardare una cosa e dire wwooowww o preferisci capire e…..lascia stare so dicendo una stronzata.

Forfex-ss2010-Preview-1-3

Di solito dove trovi l’ispirazione?

Quando sono in giro con gli amici mi vengono tante i idee, ma tante non c’entrano con le scarpe. Voglio dire c’entrano con le scarpe ma non con il prodotto.

Tra i classici del passato, qual’ é la tua scarpa preferita?

Non so, adesso non lo so. Da piccolo mi piacevano molto le Nike Air Force e le Dr. Martens. Le usavo per frenare con la bicicletta, la suola era perfetta!
Mettevo il piede dietro fra la ruota e la forcella dove di dovrebbe essere il freno. Hai presente???

No in questo momento no. Comunque rimane il fatto che facevi un utilizzo un po’ insolito delle tue scarpe.
Per alcuni Forfex sarà una novità per altri un po’ meno perché riconosceranno lo stile Yum-Yum. Come mai questo cambio di nome?

Per fortuna il cambio di nome è avvenuto solo alla seconda stagione. Credo che il nome Forfex sia semplicemente più rappresentativo. Conta anche che di cognome faccio forbice..!

Forfex-ss2010-Preview-2

Nella collezione fall/winter 2009, c’è la collaborazione con il dj Luciano. Come è nata?

E’ nata per merito di Luca Benini (fondatore di Slam Jam). Lui conosceva Luciano e dopo averlo incontrato abbiamo capito che era uno “giusto”!
Poi comunque per cosa ci piace molto quello che fa!

Per quanto riguarda i materiali avete puntato su qualcosa in particolare?

Mi piace moloto la plastica, il metallo, il silicone, il lattice. I materiali che voglio usare devono sempre rispecchiare quello che mi piace in generale. Non sto parlando solo di scarpe. Adesso sto cercando di fare un incrocio fra uno scarpone da sci anni ’80 (quelli in plastica tutti squadrati) e una semplice sneaker High Cut!

Il materiale che ti piace utilizzare di più in assoluto?

Pelle umana!

Tra i modelli realizzati per quest’inverno di quale vai più fiero?

Gli Space Boot

Penso che stai già lavorando alla prossima collezione. Ci sveli qualcosa?

…Voglio andare dalle ragazze che trovi sulla strade, sai quelle brave che sono in tangenziale??? E fare delle fotografie con le mie scarpe. Sono vestite da Dio quelle sante. Dici che accetteranno??

Secondo me si.

Forfex-ss10-Preview-4