Oh No! John!

oh-no-john.jpg

L’esclamazione era agli inizi uno slogan che veniva usato da Sancho e Tony, ideatori e creatori, per proporre party privati per la propria nicchia di amici, che potevano così esprimersi liberamente sul loro gusto musicale e sulla creatività dell’immagine, nonché un divertimento diverso rispetto ai soliti luoghi comuni. Poi quando lo slogan “Oh,no!Jhon” iniziò ad incuriosire ed ad essere seguito da folle di persone, Sancho e Tony non potettero più andare avanti per problemi di gestione dei party.

Comunque i due continuano a portare avanti il loro slogan, le loro idee. In quasi un anno e mezzo “Oh,no!Jhon” ha toccato diverse parti del globo, si è costruito e conquistato una rete di comunicazioni veramente alternativa per la propria espansione e sviluppo.

Possiamo affermare tranquillamente, visto il ritorno mediatico che i due hanno avuto, che “Oh,no!Jhon” sia il perfetto esempio di quella che si definisce guerriglia marketing. Diverse sono state le interpretazioni date a questo slogan. C’è chi l’ha definito ua grandiosa opera di comunicazione che riunisce schiere di fans dietro allo slogan, chi lo descrive come il primo “sticker game” globale.
” Oh,no!Jhon in realtà simboleggia lo slogan di persone che si esprimono con la propria creatività in diverse direzioni e vari campi, diciamo pure che su interesse delle nostre intenzioni “tutto ci può stare”. Proprio su base di questo concetto infatti sono potute nascere particolari creazione di nicchia, frutto di interazioni tra in nostri gusti ed espressioni, un grande sito-community dove non solo viene promosso lo straordinario sticker-game che sta avanzando autonomamente in maniera esponenziale, ma è anche uno stupefacente punto di contatto sociale che ci permette di poter colloquiare, conoscere e collaborare con singoli o gruppi di persone di svariati paesi”.

http://www.ohnojohn.com