La progenie di Andy è in città

La progenie di Andy è in città

gente2.jpg

Il 5 aprile lo spazio espositivo all’interno del concept store Be Cool ha dato il benvenuto al progetto multimediale Neo PoP Factory, nato a Roma con l’intento di far dialogare e coinvolgere quelle realtà pubbliche e private, locali ed internazionali che vivono e propongono l’arte e la cultura pop nelle sue forme espressive più contemporanee: pittura e illustrazione tra nuovo surrealismo, manga e comics, icone mass-mediali, vinyl toys, street art, linguaggi urbani e graffitismo post-moderno, citazionismo e melting pot di un’arte che abbatte ogni frontiera spazio-temporale attraverso il continuo velocissimo scambio d’informazioni della generazione hi-tech.

La mostra, che rimarrà aperta fino al 4 di Maggio, propone un group show animato da 5 grandi pittori della nuova scena pop internazionale, progenie delle factory di Wharol e dell’arte di Jasper Johns e Robert Rauschenberg, che sono stati i fondatori della pop art.

Il brillante californiano Tim Biskup spazia con disinvoltura tra “Fine Arts” e prodotti per il consumo di massa, promuovendo il suo modernismo barocco ricco di soggetti originali; il tedesco Boris Hoppek, invece, con i tratti semplici e immediati dei suoi personaggi C’mon, che hanno già conquistato fama e mercato attraverso la fortunata porta degli spot pubblicitari, esce dagli schemi del toy design per dare la sue interpretazione giocosa del sesso a tre.
Rimarrete estasiati dai dipinti di Andras Bartos, ungherese, il quale sviluppa temi illustrativi originali in cui personaggi dolci e solitari animano territori desolati e urbani. Altrettanto stupore proverete di fronte all’arte carica di messaggi impliciti del cileno Victor Castillo che riempie i suoi paesaggi apocalittici di figure popolari e inquietanti con riferimenti al cartoon vintage.
Infine, Elio Varuna – tra i fondatori di questo movimento – propone un’alchimia pop di elementi e archetipi essenziali e colori esplosivi per scenari apparentemente sereni, ma che in realtà nascondono allusioni e profonde critiche alla società contemporanea: una sintesi dell’eterno e irrisolto dualismo umano in prospettiva ultramoderna.

Be Cool
Via del Leone 10, Roma

p4121080.JPG
Andras Bartos

p4121090.JPG
Victor Castillo

p4121073.JPG
Elio Varuna

p4121079.JPG
Elio Varuna

p4121095.JPG
Boris Hoppek

p4121099.JPG
Tim Biskup