Banksy Night Hawks

Banksy Night Hawks

nighthawks.jpg

Curiosando tra le opere realizzate in questi anni dall’artista inglese Banksy, ho trovato questo re-styling di “night hawks” di Edward Hopper del 1942. L’opera originale ritrae un caffè notturno popolato solo da tre personaggi, oltre al barista, persi nei loro pensieri e nella loro solitudine in una città strapopolata come New York.
Banksy si ispira a Hopper, prendendo i suoi soggetti e facendoli viaggiare alla velocità della luce oltreoceano, nella sua Londra, portandoli fuori da quell’alone di solitudine, distogliendoli dai loro pensieri, ma soprattutto riattualizzando l’opera. Ad attirare la loro attenzione fuori dal bar è un patriota inglese ubriaco in preda a un raptus di pura pazzia che spare sulla vetrina del bar.
Osservandolo più volte questa rivisitazione sono arrivato a diverse conclusioni su cosa volesse esprimere Banksy, ma lascio però ad ognuno di voi la propria interpretazione.