Bottega Back Door

Bottega Back Door

bd_opening.jpg

Nascerà dentro la seconda bottega più storica di bologna, 130 anni di storia, e manterrà il sapore originale di una volta, con i profumi del cordame, il bancone del 700, una vecchia libreria come le drogherie antiche e il pavimento in graniglia bolognese. Il tutto mixato a elementi di design come le sedie e i tavolini di Charles Eames ed una barber chair di 50 anni fa, giustamente posizionati dalla Visual exhibition di Modena che si è occupata della ristrutturazione di questa antica corderia.
Al piano terra vi sarà esposto tutto il necessario per la pallacanestro, dall’abbigliamento uomo,bambino, donna anche in taglie grandi, ai più classici dei nastri per fasciarsi, a scarpe da basket mai viste negli altri punti vendita.

Scendendo al piano inferiore vi imbatterete nel primo JORDAN CAVEAU italiano. In un’atmosfera da museo con luci basse e soffuse, pietra a vista lungo tutto il soffitto e 2 videoproiettori da 100 pollici l’uno che trasmettranno svariati filmati nell’arco della giornata, potrete vedere la più grande collezione di Nike Jordan al mondo, curata da uno dei soci, Marco Evangelisti, famoso Jordan collector italiano.
Oltre a queste mostra permanente di sneakers, al piano inferiore trovere acnhe un ottima raccolta di brand, in parte esclusivi per il mercato italiano, frutta di ricerca e passione.
Tutto questo è Bottega Back Door, risultato di duri mesi di lavoro e di studio, che si posizionera in p.zza Galileo a Bologna.
Lo store aprirà le porte al pubblico per la prima volta il 12 di Novembre alle ore 19.00. L’ innaugurazione sarà presenziata dal Dj set di Uovo dei Pasta Boys, accompagata dalla presentazione del libro “Check This Out” di Angelo Sindaco e dalla cucina di Cesare Marretti.