Call of the Wild

Call of the Wild

call-of-wild.jpg

Con base a Londra, Call of the Wild trova in Kaia e Sunny, entrambi designer, i suoi ideatori e sviluppatori. Un brand nuovo che è arrivato sul mercato quest’anno e che grazie alle indiscusse doti di entrambi li ha portati subito sulla bocca di molti. Nel loro curriculum vantano collaborazioni con Lewis e Nike. E proprio con quest’ultima hanno realizzato il loro personale windrunner.
Per la collezione di quest’inverno, che trovate in parte in vendita su Sold Out, hanno giocato molto con lo “scuci e ricuci”. Combinazioni di tessuti differenti, dai toni pacati e invernali, sono stati cuciti insieme creando tagli diagonali ed effeti particolari che ricordano le grafiche di t-shirt e giacche degli anni ’80, dove però le colorazioni erano molto più acide. Un’idea che ultimamente abbiamo ritrovato anche in altre collezioni.